Birrificio ICHNUSA di Assemini: Porte Aperte 17, 19 e 20 luglio

Scritto da Junfan Dopo il successo dello scorso anno, ICHNUSA riapre al pubblico le porte del birrificio di Assemini per tre giornate di visite organizzate in occasione di Mondo Ichnusa 2010. Sabato 17, lunedì 19 e martedì 20 luglio sarà possibile assistere al ciclo produttivo della birra sarda per eccellenza. Il numero 02/36631190 è attivo…

Dettagli

Sherden in Sardegna, dall’ Anatolia o viceversa ?

Da una segnalazione del nostro amico Gianfranco Pintore, che puoi contattare tramite mail: Per contatti diretti: pintoreg@yahoo.it di Giuseppe Mura Una delle ipotesi più accreditate sull’origine degli Sherden, il Popolo del Mare che vanta il primato in termini di citazioni e raffigurazioni nell’antico Egitto dell’Età del Bronzo, identifica queste genti con i Nuragici della Sardegna.…

Dettagli

Serata sarda il 4 Giugno 2010 all’ Albergo ristorante “San Marco” di Carmagnola (TO) Macelleria Melis Torino

Gentili Sig.ri, dopo esserci presi un periodo di pausa per poter ospitare al meglio i pellegrini venuti a Torino in occasione dell’ ostensione della Sacra Sindone, tornano al Ristorante San Marco le serate dedicate alla cucina italiana. Non perdetevi il prossimo appuntamento che si terrà venerdì 4 giugno alle ore 20.00 e che sarà interamente dedicato alla cucina sarda.

Dettagli

A ricordo di un fantastico incontro parlando di…… Tradizione e pane sardo.

Il Signor Antonello Farina ha partecipato alla manifestazione e scrive: Il 24 e 25 marzo ho partecipato (e posso dire con particolare soddisfazione: ho collaborato!) alla Prima sagra del pane pasquale e cerimoniale nella Tradizione sarda, organizzata dal Circolo Gennargentu di Nichelino. L’Agenzia Regionale Laore Sardegna, rappresentata nella persona del Sig. Gerardo Piras,invitato dal circolo,…

Dettagli

Nuova birra artigianale della Barley di Maracalagonis (CA) Macelleria Melis Torino

Ecco l’ ultima creazione del Birrificio Artigianale di Maracalagonis in provincia di Cagliari. Una birra interessante e di buona beva, che in un certo senso porta in giro la bandiera sarda visto che è ottenuta con l’ uso delle uve Nasco di Maracalagonis. Questa la descrizione della birra direttamente dai suoi produttori: