Birra Tipica Sarda

birra_ichnusa_trisLa birra Ichnusa nasce in Sardegna nel 1912, la sua forza deriva dall’origine sarda e la sua immagine ripropone, in chiave moderna il carattere e gli elementi distintivi della storia, della cultura e delle tradizione sarde.

Il processo di fabbricazione segue, ancora oggi, le regole di una tradizione che affonda le sue radici lontano nel tempo, avvalendosi di una evoluzione tecnologica tesa ad accrescere le potenzialità del prodotto, mantenendone inalterate qualità e carattere.

 

Le birre Artigianali sarde

Puoi acquistare le birre artigianali del Birrificio Artigianale Barley e del Birrificio artigianale Mezzavia

Fanno parte di una recente realtà artigianale che si propongono fin da subito di inserire i loro prodotti nella tavola della ristorazione di fascia medio-alta, secondo una linea parallela al vino.

Tutte le birre sono non pastorizzate, non filtrate e rifermentate in bottiglia. E’ una metodologia produttiva che consente l’affinamento della birra in bottiglia, rendendo i suoi aromi e sapori in continua evoluzione e miglioramento.

La gasatura è quindi tutta naturale e conferisce alla birra una migliore digeribilità e una frizzantezza mai eccessiva o fastidiosa, durante la degustazione.

Vi inviatiamo a venerci a trovare presso la nostra Boutique del buon mangiare, saremo lieti di consigliarvi i migliori vini e birre da abbinare alle nostre carni o ad altri piatti sardi che volete cucinare.

 

Birra – Ichnusa Cruda

Creata per il 100° anniversario, non è solo una birra, ma un’esperienza sensoriale unica capace di far rivivere in ogni sorso lo spirito magico della Sardegna. Ichnusa Cruda è una birra non pastorizzata, fresca, dal sapore inconfondibile e intenso che, grazie al processo di microfiltrazione dei lieviti, riesce a proporre tutto l’aroma e il gusto di una birra di altissima qualità.   Cl 0.33  vol 4.9

 

 

Birra – Ichnusa Non Filtrata

 

Ultima nata in casa ichnusa, una lager non filtrata a bassa fermentazione, con leggeri sentori di luppolo e una nota fruttata. leggermente amara con un corpo intenso e rotondo. vol 5%.

 

Birra – Ichnusa Speciale

 

birra_ichnusa_specialeQuesta birra dal colore classico di Ichnusa tradizionale si caratterizza per il gusto intenso dato dai luppoli aromatici, conosciuta con il nome di Ichnusa Speciale, la sua gradazione alcolica e di 5,6% vol. disponibile in formato vetro da 33 cl..

E’ una birra di bassa fermentazione dall’aroma fruttato con un intenso sentore di luppolo, il gusto è moderatamente amaro e il colore dorato, Ichnusa Speciale ha un aspetto limpido, corpo rotondo e una frizzantezza moderata la temperatura ideale per gustarla è di 5 – 7 c°

 

 

Birra – Ichnusa Normale da 66 cl e da 33 cl

birra_ichnusa_normaleLa birra Ichnusa Normale è una birra di bassa fermentazione dal colore chiaro dorato, l’aroma ha un leggero sentore di luppolo che le conferisce un gusto piacevolmente amaro.

E’ una birra molto dissetante e ha una schiuma persistente, aderente e di grana fine.

Una birra moderatamente frizzante, il processo di fabbricazione di Ichnusa segue ancora le regole di una tradizione che continua nel tempo, possiede un grado alcolico pari a 4,7% vol.

 

Birra Artigianale Sarda “Barley” Friska

friskasmall….a base di malto d’orzo e frumento non maltato, speziata con coriandolo e scorza di arancia amara. L’opalescente FRISKA, dal bel colore paglierino carico e dalla schiuma candida, è un’originale interpretazione del giovane birraio sardo Nicola Perra, che ha voluto personalizzarla con un corpo più strutturato ed importante.

Ne risulta una birra sapientemente equilibrata, fresca, agrumata e speziata nell’olfatto arricchito da sensuali sentori di frutta esotica, ma al tempo stesso piena e ricca nel palato con opportune note acidule e citriche che la rendono altamente dissetante e rinfrescante.

Ottima come aperitivo, a tavola può esaltare un risotto allo zenzero, sposarsi armoniosamente con pesce in bianco, olio e maionese, può essere intrigante con un’insalata di mare, elegante con verdure pastellate e sfiziosa con formaggi freschi alle erbe fini.

Ingredienti: acqua, malto d’orzo, fiocchi di frumento e d’orzo, luppolo, spezie, lievito.

Temperatura di servizio: 7°-8°C. Alc. 5.0% vol

Lorenzo Dabove in arte Kuaska

www.kuaska.it

 

Birra Artigianale Sarda “Barley” Zàgara

zagaraBirra al miele d’arancio.

Si presenta di color arancio, con schiuma bianca pannosa, aderente e persistente.

Al naso si avvertono sentori d’arancia e di spezie.

In bocca si percepiscono i sapori di malto, arancia e una bella chiusura secca di luppolo, che rende questa birra particolarmente beverina e dissetante.

Si consiglia di consumarla come aperitivo, per spegnere la sete dei mesi estivi o in accompagnamento a cibi non molto calorici, come insalate di pesce o carni bianche.

Lorenzo Dabove in arte Kuaska

www.kuaska.it

Ingredienti: acqua, malti d’orzo, luppoli, lievito, miele d’arancio, spezie.

Temperatura di servizio: 7-8°C

Alc. 5.1% vol.

 

Birra Artigianale Sarda “Barley” Sella del Diavolo

selladeldiavolosmallL’ammiccante color ambrato con riflessi aranciati e la persistente schiuma color crème ci rivelano l’impiego di malti tostati e ci promettono sentori e sapori che vanno dal biscottato al torrefatto.

L’olfatto è caratterizzato dalla convivenza tra un evidente caramello rafforzato da imponenti note fruttate di amarena e prugna con note erbacee e pepate apportate da un oculato utilizzo del luppolo in fase aromatica.

Nel palato si presenta vinosa e calda con una secchezza molto opportuna che la rende ben bilanciata tra dolci note fruttate, note tostate e lievemente affumicate e note pungenti ed amarognole, particolarmente ficcanti nel retrogusto.

A tavola, la Sella del Diavolo può far ottima figura con piatti della tradizione sarda come l’agnello arrosto e come il maialino allo spiedo nonché con formaggi non troppo sapidi e di media maturazione.

Le sue note biscottate le permettono infine abbinamenti golosi con dolci a base di cioccolato non troppo amaro o con dolci alla mandorla o con frutta secca.

Lorenzo Dabove in arte Kuaska

www.kuaska.it

Ingredienti: acqua, malto d’orzo, luppolo, lievito

Temperatura di servizio: 10-13°C

Alc. 6.5% vol.

 

Birra Artigianale Sarda “Barley” Toccadibò

toccadibosmallColore dorato carico e schiuma candida e pannosa, la Toccadibò ci ricorda subito una golden strong ale.

Nel naso, si presenta pulita e secca con sensazioni alcoliche molto pronunciate che ben presto evaporano per lasciare trionfare un sontuoso fruttato di pesca e albicocca sciroppate che viene ben bilanciato da aromatiche note di luppolo che ricordano l’erba cipollina.

Nel palato, l’annunciata sensazione di “warming” viene ben contrastata da un’ardita secchezza che ci regala un retrogusto speziato, pulito e tagliente che ci porta, nonostante il forte tenore alcolico, a desiderare subito un secondo bicchiere. Al degustatore più attento non sfuggirà un’inusuale ma gradevolissima nota di amaretto.

A tavola può sposarsi alla perfezione con carni bianche, ma può sorprendere e sgrassare elaborati piatti a base di selvaggina, combattere con formaggi grassi di lunga stagionatura e rivelarsi irresistibile con crostate di frutta sciroppata o con gli amaretti.

Lorenzo Dabove in arte Kuaska

www.kuaska.it

Ingredienti: acqua, malto d’orzo, luppolo, lievito, spezie.

Temperatura di servizio: 10°-12°C

Alc. 8.4%vol.

 

Birra artigianale Sarda “Barley” BB10°

bb10smallI nostri emergenti birrai senza una tradizione da seguire, sono totalmente liberi di lanciarsi in ardite sperimentazioni, caratterizzate sempre più dall’impiego di ingredienti inusuali, ma strettamente legati al territorio di produzione.

E’ questo il caso del giovane sardo Nicola Perra che per questa straordinaria BB10 utilizza addirittura la sapa (mosto d’uva cotto) di Cannonau.

Una naturale “vinosità” ci accompagna in tutto il percorso, dall’olfatto caldo e sontuoso di caramello, cacao, prugna, amarena e uva fragola fino al palato ricco di sapori complessi che ricordano a turno il caramello, cioccolato, la liquirizia, prugna e mela cotogna, nonché frutta secca dolce come fichi e uva sultanina.

Pur essendo una tipica birra da meditazione da fine serata, a tavola sa accompagnare al meglio il rinomato bollito misto alla piemontese, contrastare un sapido pecorino e al momento del dessert accrescere il piacere del cioccolato e di dolci alla ricotta.

Suggerisco al birraio si servirla bollente, nei giorni più freddi dell’inverno, aromatizzandola con cannella e chiodi di garofano.

Lorenzo Dabove in arte Kuaska

www.kuaska.it

Temperatura di servizio: 15°-16°C

Alc. 10% vol.

 

Ritornate a visitarci periodicamente, il nostro catalogo prodoti si arricchisce continuamente di prodotti nuovi per soddisfare completamente le esigenze della nostra clientela, se volete effettuare degli ordini via internet o avere maggiori informazioni sui prodotti venduti o preventivi per cestini scriveteci via mail al seguente indirizzo: info@sabistecca.com